Tecniche di rilassamento

Il Training Autogeno è una tecnica di rilassamento basata sullo sviluppo dell’immaginazione.

E’ stato dimostrato che le nostre idee, le immagini mentali (“i nostri film”) incidono sulle nostre sensazioni corporee, sul nostro umore, sul nostro stato emotivo.

 

Ci sono, ad esempio, immagini o idee che creano tensione e sensazioni di spiacevolezza, altre invece che ci fanno sentire rilassati, carichi di energie e di voglia di fare.

 

II Training Autogeno consente di realizzare mediante uno speciale allenamento psicofisico, a tappe prefissate, delle modificazioni fisiologiche (messa a riposo del sistema neurovegetativo) e psichiche (ristrutturazione della personalità).

 

Permette in pratica il ritrovamento della calma, dell’armonia, dell’equilibrio interiore, che si traduce nel miglioramento del proprio rendimento in tutte le attività (lavorative, sportive, artistiche, scolastiche), della concentrazione e della memoria, e questo influisce positivamente nella gestione dello stress e dei disagi psicologici.

 

Alla base del processo c’è il concetto di “commutazione” che, in sostanza, vuol dire invertire la rotta, cambiare uno stato di cose ormai stabilmente strutturato; dal punto di vista psicologico significa cambiare atteggiamenti mentali radicati, abbandonare vecchie abitudini, usare in modo diverso il pensiero, l’attenzione e la concentrazione.

 

Il Training Autogeno permette, in generale, di recuperare la naturale capacità di rilassarsi con la quale tutti noi nasciamo e che tendiamo a perdere sia per i ritmi stressanti e veloci che ci vengono richiesti, sia per fattori di ordine psicologico.

 

Il Training (= allenamento) Autogeno (= che si genera da sé) è conosciuto e utilizzato in tutto il mondo ed applicato con numerosi benefici in vari ambiti, come ad esempio quello sportivo, lavorativo, medico, artistico, individuale.

 

L’efficacia del Training Autogeno è stata dimostrata da numerose ricerche scientifiche condotte fin dall’epoca della sua ideazione all’inizio del nostro secolo (J. H. Schultz).

 

Lo schema sequenziale che il Training Autogeno prevede è composto da sette esercizi :

calma, pesantezza, calore, respiro, cuore, plesso solare, fronte fresca.

 

Ad essi si aggiungono gli esercizi supplementari (volto, occhi, spalla-nuca), gli esercizi anticipatori e le formulazioni di proponimenti.

 

Alla tecnica classica (fedele all'insegnamento del dott. Schultz) vengono affiancate proposte e soluzioni di visualizzazione ed induzione, al fine di migliorare e facilitare l'apprendimento e la fruibilità della tecnica.

 

Al termine del corso di Training Autogeno la persona è in grado di usufruire ed avvantaggiarsi dell'efficacia del rilassamento e ne mantiene, mediante quotidiano allenamento, i benefici per tutta la vita.

 

Il Training Autogeno PUO’ ESSERE UTILIZZATO per:

 

  • Recupero energetico
  • Profondo benessere
  • Migliore gestione di sé e mantenimento della calma di fronte a situazioni emotive negative (stressanti) e che provocano ansia o panico
  • Miglioramento delle prestazioni (sportive, lavorative, artistiche, scolastiche)
  • Aumento della capacità di concentrazione e di memoria
  • Eliminare e controllare il dolore (cefalee, emicranie, ecc.)
  • Maggiore autodeterminazione e autocontrollo
  • Eliminare le abitudini negative (fumo, alcoolismo, ecc.)
  • Eliminare l’insonnia
  • Diminuire l’ansia e le paure/fobie
  • Disturbi psicosessuali
  • Disturbi psicosomatici (asma, malattie della pelle, allergie, ulcera gastrica, ecc).
  • Preparazione al parto.


Destinatari: tutti coloro che hanno la necessità e il desiderio di modificare gli aspetti sopra indicati.

Gli incontri possono essere individuali o di gruppo.

effetti del rilassamento
Share by: